Agosto 2022

Colesterolo più alto dopo le vacanze. Attenzione!

No comments

L’estate è grigliate con le amiche e gli amici, aperitivi, vacanze al mare o in montagna, e si sa quando ci rilassiamo e troviamo tutto pronto è più facile lasciarsi andare a qualche peccato di gola in più. Chi non ha fatto due giri al buffet della colazione? Chi ha lasciato i buoni propositi a casa concedendosi qualche frittura di pesce o si è lasciata tentare dalla cucina montana, saporita al punto giusto, e assaggiare canederli, speck e formaggi nelle soste nei rifugi? Sai che tutti i piatti che ho appena elencato sono ideali per far schizzare il colesterolo alle stelle?

Sono Mrs Adorable e non ti sto sgridando, in fin dei conti sono vacanze, qualche vizietto è sacrosanto! Niente da dire ma al rientro dalle vacanze è bene rimettere le cose a posto e cercare di far tornare nella norma i valori del nemico giurato della nostra salute: il colesterolo. Seguimi, con 3 semplici consigli potrai controllarlo meglio a tutto vantaggio della nostra salute.

Fritto misto e il colesterolo ringrazia

Attenzione a cosa mangi

Sembra banale ma presa dai ritmi dell’estate potresti essere tentata, una volta rientrata dalle ferie, di proseguire con una dieta ricca di grassi, i vizi sono difficili da eliminare. Cerca di limitare gli aperitivi, alcol, patatine, pizzette e crocchette non sono certo ideali per mantenere livelli bassi di colesterolo, a colazione per quanto possibile modera il consumo di zuccheri, cornetti e dolci, per pranzo e cena meglio concedersi tanta verdura e frutta, che tra l’altro hanno il potere di far durare l’abbronzatura più a lungo (se ti sei persa l’articolo ne parlo qui Come mantenere un’abbronzatura dorata), donano al nostro organismo freschezza e idratazione, inoltre hanno il grosso vantaggio di saziare senza appesantire fegato e digestione. Preferisci zuppe di legumi ed evita primi piatti troppo conditi ed elaborati.

Jogging, benessere per tutti
Workout a casa contro il colesterolo

Muoviti!

Lo so, non tutte hanno la voglia di fare attività fisica, ma prova ad inserire nella routine alcune pratiche salutari per iniziare a fare la differenza. Se ad esempio ne hai la possibilità scegli le scale al posto dell’ascensore, cerca di fare qualche passeggiata, magari in compagnia di un’amica, se hai un amico a quattro zampe allunga il giro di un isolato e se proprio non ne vuoi sapere della palestra ritagliati 20/30 minuti di aerobica a casa seguendo qualche video su Youtube, è pieno di programmi di allenamento molto divertenti. Per comodità te ne segnalo alcuni comparsi dalla ricerca “aerobica a casa” ma ce ne sono tantissimi altri.

Integra

L’integrazione è sempre più indispensabile per il nostro benessere, i principi attivi, vitamine e sostanze buone sono sempre meno presenti nella dieta di tutti i giorni e se desideri apportare le giuste sostanze al corpo è necessario integrare. Fortunatamente esistono in natura sostanze che aiutano a controllare il colesterolo come ad esempio il Ribes nero. In particolare l’olio di Ribes nero è un vero e proprio toccasana per il tuo organismo ed è facile assumerlo, è possibile trovare in commercio perle da ingerire che ne apportano la giusta quantità. L’olio di semi di Ribes migliora la circolazione ma è anche un portento, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, per contrastare reumatismi, artrosi e colesterolo.

Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere.

Jim Rohn

Come vedi con semplici azioni è possibile tornare ad una vita sana ed equilibrata e controllare meglio i valori del colesterolo. Buon benessere a te da Mrs Adorable.

Mrs AdorableColesterolo più alto dopo le vacanze. Attenzione!
Leggi altro

Come mantenere un’abbronzatura dorata

No comments

Quanto tempo e quanta fatica hai fatto per ottenere un’abbronzatura dorata e luminosa? Le vacanze passano e il rischio è quello di vedere svanire il bel colore della pelle in un attimo. Senza alcuni piccoli trucchi, che poche mettono in pratica, ci si ritrova in pochi giorni quasi al punto di partenza, rimpiangendo la nostra bella tintarella come un ricordo ormai passato.

Ma sono Mrs Adorable e sono qui per aiutarti!
Ti sto per svelare alcuni segreti per prolungare il colore della tintarella il più a lungo possibile. Ecco i miei 5 consigli top:

Prolungare l'abbronzatura con i cibi giusti

1- Cura l’alimentazione

Tempo fa ho parlato di quanto sia importante l’alimentazione per avere un’abbronzatura dorata, se ti sei persa gli articoli e devi partire per le vacanze ti consiglio di dargli una sbirciatina:

L’abbronzatura perfetta, cosa mangiare

Quali sono gli alimenti ricchi di beta carotene?

Allo stesso modo l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per prolungare l’abbronzatura che con tanta fatica hai acquisito, idratazione e cibi che stimolano la melanina sono il top per raggiungere l’obiettivo. Abituati a consumare una dieta ricca di frutta e verdura, preferisci quelli colore giallo-arancio, frutti rossi antiossidanti, frutta secca e olio di oliva, ti aiuteranno a mantenere la pelle morbida evitando quella secchezza che accelera screpolatura e spellamento. Ricorda che una dieta ricca di acqua, frutta e verdura non solo è un’ottima alleata dell’abbronzatura me è una vera e propria manna per il nostro corpo messo sotto stress da fritture e qualche piccolo vizietto che ci concediamo in vacanza. Non dimenticarti inoltre del beta carotene, oltre ad essere un ottimo alleato del nostro organismo ha la capacità di donarti un colore della pelle più scuro, il mio consiglio è di assumerlo attraverso la dieta e integratori di qualità.

Abbronzatura meglio la doccia

2 – Meglio la doccia, evita il bagno caldo

Devi sapere che il contatto prolungato della pelle con l’aqua calda della vasca da bagno favorisce la desquamazione. Una bella doccia non eccessivamente calda è un aiuto incredibile per mantenere la pelle elastica. Il mio consiglio è di utilizzare detergenti naturali, non troppo aggressivi per non lavare via l’abbronzatura.

3 – Asciugati tamponando e non strofinare

Una volta terminata la doccia asciugati tamponando la pelle. Lo strofinamento dell’asciugamano tende a stressare la pelle e facilita la perdita di colore. Cerca di scegliere asciugamani e accappatoi in microfibra, oltre ad essere più leggeri hanno una capacità assorbente di gran lunga superiore alla tradizionale spugna.

Nel caso ti fosse avanzata della crema doposole dalla tue vacanze utilizzala! Ha ottimi poteri lenitivi e idratanti che aiutano a mantenere la pelle morbida e compatta favorendo la conservazione del colore, inoltre eviterai di sprecare il prodotto che come le creme solari ha una scadenza.

4 – Evita quanto più possibile l’aria condizionata

Sai che l’aria condizionata è nemica della tua abbronzatura dorata? Lo so, in questo periodo è praticamente impossibile farne a meno ma più resisti e più a lungo durerà la tua magnifica tintarella che con tanta fatica hai raggiunto. L’aria condizionata infatti tende a seccare la pelle intaccando il primo stato, proprio quello colorato, l’effetto è che la cute secca tende a desquamare con molta più facilità portandosi via la tintarella estiva. In conclusione meno aria condizionata e abbronzatura dorata che dura più a lungo.

Il sole al rientro dalle vacanze

5 – Sole sole e ancora sole

L’estate è ancora lunga, ma anche quando arriverà l’autunno molte giornate saranno calde e piacevoli per praticare sport all’aperto o per concedersi una passeggiata in un parco o per una gita al lago nel weekend. Approfitta di questi momenti, una pausa pranzo, un pomeriggio libero dal lavoro in ufficio, il fine settimana, sfrutta questi momenti di relax, bastano anche 20/30 minuti trascorsi al sole per fissare e prolungare l’abbronzatura dorata. Ricordati, durante l’esposizione, di usare sempre la crema solare, la protezione è importante tutto l’anno! Ne parlo qui:

Solare tutto l’anno, si o no?

Per concludere ti auguro un buon rientro dalle vacanze e un’abbronzatura dorata e lunghissima. Tua Mrs Adorable.

Mrs AdorableCome mantenere un’abbronzatura dorata
Leggi altro